venerdì 31 ottobre 2008

CREATINA POUR FEMME


















The Great Pumpkin

a cura di Katia Ceccarelli

Oggi a scuola i ragazzi erano tutti agitati e presi dai preparativi per festeggiare Halloween.
Quelli che come me hanno superato la trentina ricordano che ai nostri tempi il Primo Novembre era semplicemente "Tutti i santi" o "Ognissanti" e in alcune regioni si mangiava un dolce duro come la pietra chiamato "Fave dei morti".
Ho fatto una battuta ai ragazzi memore dei fumetti di Charles Schultz e ho detto:"Dunque stasera siete in attesa del Great Pumpkin!"
I ragazzi non hanno colto, non sanno chi siano Linus, Snoopy e Charlie Brown.
Ho spiegato loro brevemente a cosa mi stessi riferendo....
Nella saga di Linus e Charlie Brown, ogni anno Linus scrive una lettera a The Great Pumpkin, come se fosse Babbo Natale e se ne va di notte in un campo di zucche per aspettare che la Grande Zucca sbuchi dalla terra in tutto il suo temibile splendore.
Forse molti di voi ricorderanno infatti "Il grande Cocomero".
Mai errore di traduzione fu più pacchiano: trasformare una zucca in un cocomero!
Il problema all'epoca era dovuto proprio al fatto che il traduttore, non conoscendo né le usanze americane né tantomeno le tradizioni legate ad Halloween, prese una cucurbitacea per un'altra.
Halloween o Ognissanti auguro a tutte voi di incontrare la Grande Zucca, magari sotto forma di cocchio come è capitato a Cenerentola.

2 commenti:

maggie ha detto...

Grazie Katia!non sapevo della zucca trasformata in cocomero....la tua rubrica e'sempre piena di curiosita'.Intelligenti curiosita'.ora vado....ho la zucca che mi aspetta di sotto :)

Anonimo ha detto...

http://site.com - [url=http://site.com]site1[/url] site
site2

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...