giovedì 17 gennaio 2008

CREATINA POUR FEMME

LA FAVORITA
a cura di Katia Ceccarelli

Parliamo di cortigiane, sembra che i potenti di Francia non possano farne a meno e Sarkozy si erge come un novello Re Sole con al fianco la sua Favorita.
A farle salire agli onori del gossip internazionale cominciò Luigi XIV le cui amanti e consigliere ebbero un'autonomia e un potere a corte da fare invidia persino alle regine costrette a un protocollo che di fatto ne limitava la libertà.
Ancora giovane e da poco sposato con la principessa di Spagna, fu preso da passione per Louise de la Valliere, una damigella di corte che gli diede parecchi figli. La Valliere fu soppiantata dalla bellissima e nobile Marchesa Françoise Athenaise de Rochechouart de Mortemart più nota come La Montespan che - coinvolta nello scandalo dei veleni - fu mandata poi a finire i suoi giorni in convento.
L'ultima amante famosa del Re Sole fu Francesca d'Aubigné Scarron figlia di una famiglia nobile ma povera, divenne la Marchesa di Maintenon e negli ultimi anni del sovrano lo ridusse a fervido cattolico alternando il talamo all'inginocchiatoio.
Che dire poi di Luigi XV e della sua Madame de Pompadour, donna intelligente e colta di estrazione borghese che giunse ad avere quasi le funzioni di un ministro, a lanciare mode nell'abbigliamento e nell'arredamento. Venne chiamata la reine à gauche (la regina che siede a sinistra mentre quella vera siede alla destra del re). Essendo cagionevole di salute morì ancora giovane e il re fu talmente scosso da cadere in depressione e cercare subito altre amanti ancora più giovani, praticamente adolescenti. Luigi XV, vecchio e malato trovò consolazione nella Du Barry, una popolana che aveva fatto della sua bellezza il suo mezzo di sostentamento. Creata appositamente Marchesa per essere ammessa a corte diede del filo da torcere persino alla giovane Maria Antonietta. Alla morte di Luigi XV venne allontanata da Versailles e proseguì la sua carriera di amante del ceto nobiliare tanto che morì sul patibolo della Rivoluzione francese, come la sua grande antagonista.
Ora mi chiedo: cara Carla ti conviene?

8 commenti:

ha detto...

Da sempre i monarchi fanno il bello e il cattivo tempo soprattutto in fatto di donne
tuttavia non credo che Carla Bruni possa finire i suoi giorni in convento, se andrà male potrà ripiegare su qualche altro ...re...finchè la sua bellezza durerà..

Ile ha detto...

Ciao Katia, molto simpatico il tuo post, soprattutto in virtù del fatto che orami i mass media danno sempre più spazio e risonanza a notizie di così alta importanza mondiale!
Scherzi a parte, purtroppo il titolo nobiliare, o meglio la celebrità ma soprattutto il denaro, hanno spinto e continuano a spingere le donne a liasons, convivenze e matrimoni che son basate su tutto fuorchè l'amore e poi ci bollano come arriviste, superficilai e prive di scrupoli.
Non sarà che siamo noi a volerlo, a questo punto?

maggie ha detto...

A me la storia tra il novello Re e la novella cortigiana diverte molto...un po' come questo post...d'altra parte bisogna prendersela con Sark..asmo se Ridge di Beautifull tra un pò non avrà più un lavoro!

Maddalena ha detto...

Che dire, la bella Carla ha deciso di farsi un'assicurazione sulla vita, previdente e tempestiva. Io non direi che le donne sono arriviste e superficiali, ma piuttosto che gli uomini, soprattutto dopo i quaranta, ma anche prima, per sesso sono disposti a qualunque cosa ... . Si meritano questo ed altro!

Ile ha detto...

Non so Madda, noi donne tendiamo sempre a difenderci, però la colpa non è sempre degli uomini, anche le donne ci mettono del suo ed in questo caso, Bruni/Sarko secondo me lei non mi sembra sia 'sta santarellina!!!!!

antonella ha detto...

fortunatamnete non ci sono solo le cortigiante,ma anche le ilary clinton, le condolisa rice, le angela merkel etc.etc...poche ma buone!

Katia Ceccarelli ha detto...

Sì Antonella ma le non cortigiane fanno sempre molta ma molta più fatica.

antonella ha detto...

perchè noi valiamo,ma solo negli spot dei prodotti cosmetici!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...