venerdì 23 novembre 2007

DESIDERIA






INFLUENZA: FAR L'AMORE FA BENE O MALE?
a cura di Monica Maggi

Adesso è davvero influenza: se non volete ammalarvi, astenetevi dal sesso fino a tempi migliori. La teoria della castità terapeutica arriva da un luminare della lotta al virus: il professor Hans Scherer, direttore del reparto otorinolaringoiatrico dello Charité, grande ospedale berlinese a due passi dal quartiere governativo. «È pur vero che il sesso rafforza il corpo - spiega il dottore - ma è anche vero che tramite contatti così intimi il contagio è praticamente certo». E se il partner ancora non starnutisce, potrebbe pur essere nella fase di incubazione del virus, o magari un «portatore sano». Non molto tempo fa un rapporto del Cochrane Acute Respiratory Infections Group - costituito da medici di vari paesi - presentava il sesso come una delle cure migliori contro influenze a raffreddori, efficace come solo le intramontabili «cure della nonna» possono essere. Lo stesso risultato cui sono arrivati i ricercatori dell'australiana Wilkes University, che forti di una serie d'esami in laboratorio hanno affermato più o meno quanto segue: fare sesso previene le malattie da raffreddamento e protegge dai virus, a patto che si rispettino due semplici condizioni. Che cioè sia praticato regolarmente, e senza eccessi. Chi comunque decidesse di fidarsi della «cura Scherer» congelando temporaneamente la passione per offrire meno pretesti ai virus, avrebbe almeno la possibilità di consolarsi con qualche bacio. Secondo il professor Christian Drosten, virologo dell'Università di Bonn gli scambi di saliva non sono particolarmente pericolosi in termini di contagio. Baciarsi, insomma, comporta passaggi di virus da una bocca all’altra decisamente meno intensi di quanto ci si potrebbe immaginare. L’importante, insiste Scherer, è sapersi fermare in tempo. Ma devo dirvi che, arrivata ad un certo punto, chi si ferma più?


Monica




4 commenti:

Maddalena ha detto...

Guarda, Monica, un pò di castità a fini terapeutici (...)non guasta, soprattutto, in un momento in cui l'ostentazione sessuale è eccessiva. Ritrovare un pò di desiderio per ciò che ti manca non sarebbe male.

antonella ha detto...

Life is now!
:)

monicamaggi ha detto...

Uhm, Maddalena, hai ragione..
però sai a me cosa capita? che se il mio amore ha l'influenza, mi scatena quel non so che di tenero che poi si trasforma in altro.

Sono una monella, lo so :-)))

Maria Cristina Campagna ha detto...

C'è chi dice una cosa chi un'altra. A questo punto se devo ammalarmi, preferisco ricevere il virus da mio marito!
Baci

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...