sabato 13 ottobre 2007

LA COMUNE


iQuindici

a cura di Naima

Scrivere, leggere, scrivere…. Anziché di scrittura collettiva in questo post vi parlerò di lettura collettiva. E’ un rapporto di coppia, lo scrittore e il lettore, lo scrittore che porta nel proprio mondo il lettore, gli apre le porte di casa sua, lo prende per mano e lo conduce attraverso un nuovo mondo, fatto di una percezione diversa, di una sua propria lingua. Gli apre le finestre su una visuale differente, un'altra angolatura, traslata. Da uno spigolo, da uno spicchio di mondo, da una fessura. C’è uno che scrive, come se parlasse, e uno che legge, che ascolta lui che narra.
A noi piace scrivere, ma per scrivere bisogna anche leggere molto e per scrivere bisogna che ci sia qualcuno che legga. Per leggere è nato il gruppo de iQuindici, la repubblica democratica dei lettori, collegato al progetto di scrittura collettiva dei Wu Ming. iQuindici leggono scritti inediti di chiunque li invii, di chi abbia voglia di raccontare. Ogni manoscritto riceve almeno due letture, due recensioni da due diversi lettori e due voti. Gli scritti che ricevono voti elevati vengono poi selezionati per la pubblicazione sulla rivista telematica INCIQUID e vengono segnalati a case editrici.

Dall'oceano delle letture de iQuindici sono emersi, tanto per citarne alcuni, Saverio Fattori, Francesco Fagioli, Chiara Valerio, Guglielmo Pispisa. Li trovate anche scaricabili sul sito nella bella biblioteca copyleft. Sventola la bandiera ecologista: per una ecologia della cultura, il gruppo sostiene il copyleft, e per una ecologia dell’ambiente, sostiene la stampa su carta riciclata non sbiancata.
Se avete scritto un romanzo o un racconto potete inviarlo, i tempi di attesa sono un po’ lunghi - gli scritti inviati in questi anni sono stati moltissimi – ma se avrete pazienza riceverete le vostre recensioni! Mi resta solo da dire.. in bocca a iQuindici!

10 commenti:

Maria Cristina Campagna ha detto...

Molto bello sapere che qualcuno sia li disposto a leggere un tuo scritto e ti possa dare un giudizio o consiglio. Mi capita di leggere racconti scritti da persone comuni e spesso mi meraviglio delle loro capacità. Penso siano tutte iniziative che aiutino e uniscano scrittori o aspiranti.
P.S. Mi piacerebbe leggere il tuo libro. Dove posso trovarlo?
Baci

Anonimo ha detto...

bellissima iniziativa, farò un giro tra i link da te segnalati, naima...

ciao
ormeinvisibili

Naima ha detto...

Il libro si può scaricare gratuitamente qui Occorre solo una registrazione al sito di Lulu!

Ely ha detto...

Ciao Naima articolo molto interessante.
Certo che il lavoro non gli mancherà di sicuro, ma chissà che soddisfazione a trovare poi veri talenti!
Ely

Maddalena ha detto...

Naima, si possono mandare anche racconti o solo romanzi. ciao!

Naima ha detto...

Anche racconti!! Anzi sono preferiti, perchè più adatti alla pubblicazione su una rivista.. Sia in forma di raccolta che singoli!!

Maddalena ha detto...

Wow, potrei provarci, ma che fifa!

Naima ha detto...

.. pensare che qualcuno possa entrare nel tuo mondo può farti tremare, ma niente da temere, è utilissimo sapere cosa prova un lettore leggendo i tuoi scritti e le critiche sono discrete e costruttive, madda un respiro e invia!

Maddalena ha detto...

Che carina Naima! Grazie.

ha detto...

però Naima è davvero interessante, penso che manderò qualcuno dei miei scritti ai Quindici.
Grazie per il tuo splendido articolo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...