mercoledì 5 settembre 2007

Hipatia di Alessandria



Hipatia era una bella ragazza e viveva ad Alessandria in Egitto.
Suo padre, il matematico e filosofo Theon aveva riposto in quell'unica figlia
le sue speranze e la sua sapienza e l'aveva introdotta alla conoscenza della matematica e delle opere di Platone. Era il 400 circa. Hipatia divenne una stimata "maestra" ed ebbe fra i suoi allievi molte personalità di Alessandria.
Il suo prestigio cresceva sempre più. Insegnava, secondo la dottrina di Platone, che esistono tanti livelli di realtà corrispondenti ad ogni singolo pensiero umano. Una sorta di "relativismo" ante litteram.
I suoi insegnamenti vennero ritenuti pericolosi dai cristiani, ormai molto potenti e inseriti in tutti i livelli politici e gerarchici della società.
Nel 412 Kyril, in seguito proclamato santo, divenne patriarca di Alessandria e Hipatia si trovò al centro di un'acerrima disputa fra il potere "ecclesiastico" e quello laico, essendo lei stessa amica del prefetto romano Orestes.
Nel 415 Hipatia fu aggredita da un gruppo di cristiani appartenenti a una setta fondamentalista, molto probabilmente su mandato di Kyril. Fu trascinata fuori dalla sua lettiga, linciata e fatta a pezzi. Il suo corpo fu bruciato in un letamaio e tutti i suoi scritti vennero distrutti. Rimangono testimonianze del lavoro di Hipatia attraverso il carteggio con i suoi allievi, pare che esistano alcune lettere scritte dallo scienziato Synesius a Hipatia in cui chiede il suo consiglio per la costruzione di un astrolabio e di un idroscopio.

12 commenti:

Ely ha detto...

Mi è difficile lasciarti un commento.
E' terribile quello che le hanno fatto. Doveva essere una donna di un'intelligenza incredibile.
E tu le fai il giusto onore facendocela conoscere e per non dimenticare che, come dice la prof "Il rispetto per sé passa attraverso la storia degli altri." che spesso purtroppo hanno pagato con la vita per le loro idee.
Forse ho divagato un pochino... ma mi hai fatto pensare a tante altre storie di ingiustizia e crudeltà che ci hanno portato via uomini e donne di grande valore.
Buon lavoro
un bacione Ely

IleniaF ha detto...

Ciao Katia,
ho trovato il tuo post molto interessante, sarà perchè io adoro la storia.
Sei brava ed il fatto che tu ci faccia conoscere dei personaggi che, ahimè, non hanno avuto il loro posto nella storia, è bello.
Mi sono sempre chiesta come sia possibile che proprio i cristiani si siano potuti macchiare di atroci efferatezze come il linciaggio e l'uccisione di una donna. Proprio loro...il primo insegnamento lasciato da Gesù è stao ama il prossimo tuo come te stesso. Il mio solito dilemma!
Comunque, davvero bel post.

ha detto...

questa storia è davvero emblematica, ed è atroce pensare che questa donna così in gamba è stata trucidata per il suo sapere e la sua intelligenza. Del resto la storia ci dà molti esempi e non sempre sono resi noti. In nome non solo del cristianesimo ma anche di altre religioni quanti crimini sono stati commessi soprattutto nei confronti delle donne, quante " streghe" sono state bruciate sul rogo in nome di Dio?
anch'io ringrazio Katia che ci fa conoscere queste donne fantastiche.

maggie ha detto...

Ciao Katia, trovo molto interessante la tua rubrica, perchè parli di donne intelligenti, colte, furbe, ma non conosciute. Purtroppo di "donne matematiche" con una sorte non fortunata, come Hipatia, ce ne sono state tante...anche Ada dell'altro post, seppure in modo diverso...
Ti leggo sempre volentieri.

Diomira Pizzamiglio ha detto...

Bello.
A tratti raccapricciante.
Come lo sono sempre i misfatti della storia.
Riportare alla luce il passato è un dovere civico, per non dimenticare.
Buon lavoro.

Anna Grazia Giannuzzi ha detto...

bella scelta, bel post. la storia per me non è nuova: guardiamoci intorno, magari non ci lapidano e non ci fanno materialmente a pezzi, ma è ancora così, tutti i giorni.

Maddalena ha detto...

Sono senza parole, per come erano e sono ancora trattate le donne con testa.

Katia Ceccarelli ha detto...

Grazoe a tutte voi per apprezzare questo mio viaggio nel mondo della creatività femminile. Anche la scienza è un'arte. Sto preparando il post per il prossimo giro e anche lì ci sarà da riflettere.

Anonimo ha detto...

la verità è una sola..e la Tipa del testo pensava ci fossero + verità...se nn l' avessero uccisa si sarebbe uccisa da sola xk' si sarebbe sentita tnt sola e incompresa( dato che ogniuno ha una diversa verità) da prendersi a sassate da sola..cmnq cn questo nn giustifico quello che hanno ftt i cristiani a quel tempo..tanti uomini e donne ci sn stati tolti ingiusatamente..ma ki lo garantisce che avrebbero scoperto altro? all' ora della loro morte era compiuto tt ciò di quello che potevano fare..dopo tt oggi siamo arrivati a essere miglior di loro con loro morti anche molto giovani..quindi dato che si sta bene così penso che sia stato un bene che siano morti qnd sn morti..sarebbero col tempo diventati nel loro egocentrismo solo + duri..cioè sarebbero cmnq morti

Anonimo ha detto...

QUANDO UNA NULLITA'COME QUELL'IPOCRITA SCHIFOSO DI CIRILLO SI SENTE INFERIORE TOCCANDOLO NELLA SUA MASCOLINITA'DA CHECCA GELOSA E COSI' CHE SI COMPORTA E COSI' SI COMPORTANO LE MEZZE MEZZE SEGHE UCCIDONO IL MERAVIGLIOSO PROPIO COME GESU', PER ESALTARE LE LORO PERSONE CHE SONO IBRIDE E INFERIORI. HIPATIA ERA UN DONO CHE LA NATURA CI AVEVA FATTO E IL NON UOMO LA NULLITA' LA DISTRUTTA.CHE DISGUSTO.

Anonimo ha detto...

E SEMPRE STATO L'UOMO DI MERDA HA FARE QUESTE SCHIFEZZE LE LORO AZIONI LI RAPPRESENTANO GLI UOMINI COSI' BISOGNEREBBE BUTTARLI NEL CESSO E LASCIARE IN VITA SOLO I VERI UOMINI SOLO COSI' POTREMMO VIVERE NELL'AMORE NELL'ARMONIA E NELL'ILLUMINAZIONE,E PER L'INVIDIA E LA CATTIVERIA CHE VIVIAMO IN UN INCUBO.PRIMA DEL CULTO DEL DIO PADRE C'ERA IL CULTO DELLA DEA MADRE CHE ERA MOLTO PIU' ANTICO.DIO QUELLO VERO E ANDROGENO E UOMO E DONNA L'UNO NON E' INFERIORE ALL'ALTRO SONO LE NULLITA' CHE CREDONO IL CONTRARIO UNA VOLTA CHE GLI OMUNCOLI SI CONVINCERANNO DI QUESTO FATTO VIVREMO IN UN MONDO MERAVIGLIOSO CIAO PATRIZIA

Anonimo ha detto...

TI AMO MIA POVERA PICCOLA DOLCE INNOCENTE HIPATIA. PATRIZIA

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...