mercoledì 27 giugno 2007

EstremaMente


A Casa
di Antonella Passoni

I colori di questo mattino sono trasparenti,ed il sole scalda lentamente le braccia.
Il pensiero non si è perso nel buio della notte e le foglie di quest’autunno sono morbide. Scivolano sotto le scarpe da corsa, come una lunga sciarpa gialla.
L’umidità della terra esce dai campi.Il suo respiro avvolge gli alberi, la strada, il mio sguardo. Sono stanca, ma corro ancora, mentre il sudore entra salato negli occhi.Una calore delicato mi circonda,sorrido,stupita di essere felice.
Le poesie sono ritornate ed ascolto le loro parole nuove. Aspetto e concedo al mio passo la fiducia che gli negavo. Lentamente imparo a non perseguitarmi.
Vorrei rimanere così, libera. Libera nella luce di questa solitudine. Senza la necessità di rincorrere l’estremo. In equilibrio, con in bocca il sapore pulito del caffè al mattino.
Finalmente a casa.

11 commenti:

IleniaF ha detto...

Anto, bellissime parole e bellissima foto!!!
Grande.
Baci,
Ile.

Anonimo ha detto...

Ciao Anto, kbk6!
Che bel pezzo, infonde serenità e pacatezza.Lo leggerò alla sera, prima di chiudere gli occhi.
Lo sento il passo morbido sulle foglie umide, e l'odore del mattino..che belle sensazioni.In città è difficile..e mi manca, molto.
Mi piace quando dici che hai imparato a non perseguitarti, mi fa venire la pelle d'oca..e tu sai il perchè.
un bacio
Silvia

Anonimo ha detto...

Complimenti che bel pezzo. Vorrei imparare anche io a non perseguitarmi, mi insegni?
Ciao Maddalena

antonella ha detto...

Grazie,adorabili girls!

antonella ha detto...

Maddalena,mi chiedi di insegnare un traguardo,una meta,una conquista.Quello che posso dire è che è possibile.Si può cambiare.

Gianni ha detto...

Anto... che dire sei poliedrica, cilindrica,circolare, destra e sinistra.. Bacio dolce sei grande

antonella ha detto...

Caro Gianni,come mai nell'elenco non hai messo anche catalittica??Scherzo!Grazie e linkaci ancora.

Naima ha detto...

bellissimo! ...e pensare che volevo eliminare il caffè perchè pensavo facesse male.. baci

antonella ha detto...

Naima!ma che simpatica!il caffè non fa male è tutto il resto che stronca.

vighiutti ha detto...

mandi Anto, ho appena scoperto la tua bellissima poesia, mi sono iscritta subito per ringraziarti.
Ho provato anch'io queste sensazioni, mi sembra sia passato tanto tempo...e forse è arrivato il momento di riviverle.
Mandi frute

Anonimo ha detto...

Grazie a te per avermi "scoperta".Credo che queste siano emozioni che tutti, in momenti o modi diversi, abbiamo provato e quando le condividiamo è come sentirsi a casa.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...