mercoledì 12 maggio 2010

Il signore in giallo

di Lorenzo Bosi
IL MISTERO DELLA BARA
Eccomi qua per un nuovo appuntamento con Rosa Stanton.
Trovo che l’idea dell’argomento del mese sia splendida e stimolante ma, a volte, ho qualche difficoltà ad abbinare il tema alla mia rubrica.
La “contaminazione”…mica facile! Ma ho pensato di unire l’utile ad dilettevole. Di certo IO sono un autore “contaminato” e l’ultimo libro che ho pubblicato - “Il mistero della bara” - è il frutto di una miriade di contagi esterni. Il primo, e anche il più evidente, è l’amore che nutro nei confronti di Jessica Fletcher.
Anche nel mio libro infatti la detective è una signora di mezza età che si trova coinvolta in un delitto, suo malgrado. Anzi, a dire il vero, sono due adolescenti di nome Valentina e Michele ad immischiarla in questa brutta faccenda. Seconda contaminazione: Letteratura per ragazzi. Non ho resistito a prendere una coppia di giovanissimi come protagonista della storia.
Terza contaminazione: Striscia la Notizia. L’agguerrita battaglia del Tg satirico contro le truffe mi ha suggerito l’idea di introdurre nella trama un terzetto di imprenditori di dubbia fama che avrebbero in progetto di costruire un parco giochi a Tredozio (Il romanzo si svolge nel mio paesello). Quarta contaminazione: Profondo Rosso. La bambola appesa al soffitto era troppo stuzzicante per non sfruttarla. Io però le ho moltiplicate. Durante la notte, tutte le case di Tredozio vengono adornate da inquietanti fantocci impiccati… In generale ogni scrittore si lascia contaminare dal mondo che lo circonda. L’ispirazione spesso nasce dall’osservazione e basterebbe soffermarsi un po’ su ciò che abbiamo intorno per permettere alla nostra fantasia di galoppare a briglie sciolte.

5 commenti:

ha detto...

ciao Lorenzo
complimenti per il tuo nuovo libro e direi che mi sembra "egregiamente contaminato"
baci

Lorenzo ha detto...

Grazie Lù. Devo confessare che mi sono divertito un mondo a scriverlo e i primi giudizi sembrano positivi...

Anonimo ha detto...

Caro lorenzo,
il libro l'ho letto e mi è piaciuto anche se non amo personalmente i gialli. E' scorrevole e ben scritto. LA copertina è davvero carina e il giallo porta fortuna!!. Son contenta inoltre il tuo libro come il mio siano in fiera a torino!!.
Un abbraccio
linda

Lorenzo ha detto...

Grazie Linda, come ti ho detto, sono felicissimo che ti sia piaciuto e mi raccomando...fai un buon lavoro...come addetta stampa ;)))

Anonimo ha detto...

Io ci ho provato..
;)

linda

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...