venerdì 20 novembre 2009

RAMPA DI LANCIO




Ispirazione nella scrittura
A cura di Lù Mancini

Un odore che ci riporta alla mente un momento passato. Una musica che non ascoltavi da tempo. Uno sguardo che si posa su di noi, un sorriso regalato inconsapevole in un periodo triste e che ci dà nuova luce. Un caffè con un amico che non vedevi da tempo e che incontri all’improvviso e che ti riporta ad antichi sapori perduti.
Sono tante le opportunità di ispirazione che possono portarci a scrivere un breve racconto o un lungo romanzo. Un momento soltanto che comincia a frullare imperterrito nella nostra mente e che non ci abbandona.


Così scriviamo la prima pagina descrivendo l’impressione di quel momento, poi la seconda frugando nei ricordi che non sono più così nitidi, la terza dove descrivi quello che sarebbe potuto essere e non è stato.
Pagina dopo pagina la storia partita da quel momento imprevisto prende la sua strada indipendente, si snoda nei meandri dell’inevitabile e dell’insondabile e diventa qualcosa che prima non esisteva.
O meglio esisteva, era un segreto, una cosa non detta, un desiderio inespresso, era solo un’immagine impressa nell’anima e nascosta bene nel suo fondo, sopita in attesa di emergere e trovare la sua luce e la sua ragione di essere.
Puoi cogliere l’opportunità e dare un senso a quel momento facendolo crescere, scrivendo le parole non dette per renderle reali e farle arrivare a chi potrà ascoltarle e le sentirà sue anche se sarà diverso da chi le avrà ispirate.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Lù
carino il tuo post.
Ogni momento importante può diventare una bella storia da scrivere o da mettere in musica.
Franz

ha detto...

Caro Franz
ti leggo solo adesso, grazie per il commento, si per restare nel tuo ambito, si può anche mettere in musica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...