domenica 7 ottobre 2007

DESIDERIA

ARRIVATA...
a cura di Monica Maggi

...sana salva e felice.
Buongiorno a tutte le rose di questo giardino.
Sono Monica Maggi, giornalista e scrittrice. Non ricordo esattamente come sono arrivata in questo meraviglioso eden, ma so che il profumo è buono e invitante.
Come le torte delle mamme, come la pelle delle donne.

Ed è di questo che vi vorrei parlare e, perchè no, raccontarvi un po'.
Esplorare il mondo dei nostri sensi, delle nostre percezioni nascoste, delle fantasie e dei "desiderata". Di questo, da tempo, scrivo su Linus, Grazia, L'Espresso.

Oggi approdo qui, e ne vorrei parlare con voi.
Ovviamente, con il vostro aiuto e contributo.
Un abbraccio
Monica

7 commenti:

Maddalena ha detto...

Che bello che tu parli di profumo, io sono un pò più rozza e ti dico che io adoro gli odori, tutti. Io annuso spesso: l'odore delle persone che mi sono vicine, della carta su cui devo scrivere, quello delle matite nuove, dei giornali freschi di stampa, dei fiori nelle aiuole e nelle scepi. Quello della pelle dei bimbi, ma anche degli anziani come la mia nonna che sapeva di borotalco. Le sciarpe portate dalle persone che ami e che sanno di loro. Anche le puzze sono interessanti: quelle che senti vicino alle mense, o ai ristoranti orientali, che è vero che ti si attaccano addosso, ma comunque ti evocano un ricordo. Oppure gli odori chimici, per i quali devi tapparti il naso per il fastidio. Isomma vorrei fare l'alchimista di odori. Ciao e grazie per il bel post.

Anonimo ha detto...

Bene, eccoti fra noi. Tanti auguri per inziio rubrica, che un pò di eros ci fa bene a tutte. Vero?

P.F.G.

IleniaF ha detto...

Ciao Monica,
ti rinnovo il mio benvenuto tra noi.
La tua rubrica è molto interessante e seducente.
Ritengo che il profumo sia un "accessorio" molto personale,che ci contraddistingue, almeno per me in quanto io utilizzo sempre e solo due profumi, uno per l'inverno ed uno per l'estate.
Sono molto curiosa di scoprire questo mondo.
Ancora ciao e ben trovata!

maggie ha detto...

ciao Monica, ben approdata. mi è piaciuta la scelta di "desideria"...mi piace la parola, il significato e soprattutto il suono.l'ho intesa come la donna del "desiderio", che usiamo invece nel lessico comune; come la pronuncia di un sentire femminile...di un profumo, un colore, un istinto, un'emozione.
è un suono delicato, soave. aspetterò e "desideriarerò" il tuo prossimo pezzo.

Naima ha detto...

..non si può non aver letto Il profumo di Suskind!! Benvenuta!!

Maddalena ha detto...

Naima, bello tosto quel libro. Un pò crudo forse.

monicamaggi ha detto...

grazie grazie grazie....e domani sarà un grande giorno: il primo post!!

un abbraccio a tutte
Monica

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...