domenica 29 luglio 2007

RAMPA DI LANCIO

Mettersi in gioco
a cura di Lù Mancini

Come sempre vi segnalo alcuni concorsi in scadenza:
IX edizione Premio internazionale di poesia Città di Monza -- scadenza 30 agosto 2007 sito http://www.club.it/concorsi/agosto2007.html
XII edizione Premio letterario internazionale Città di Melegnano scadenza 30 settembre 2007
http://www.club.it/concorsi/settembre2007.html
“Vite vissute, vite narrate” bisogna inviare una storia su una persona anziane entro il 15 settembre telefono 0121953377 (da un trafiletto di un settimanale)
Si possono trarre notevoli benefici dalla partecipazione ad un concorso, partecipare ad un concorso letterario esprime la volontà di uscire allo scoperto e di mettersi in gioco, confrontare il proprio lavoro con quello di altri che vivono la scrittura, ci fa capire come migliorare, grazie al confronto con altri stili, ricevendo nuovi stimoli per migliorare.
I nostri lavori devono uscire dal cassetto e circolare, per ottenere nuovi impulsi dai giudizi (anche quelli negativi ) che ci perverranno. Molti autori famosi hanno cominciato facendo circolare i loro scritti, scrivendo su riviste magari poco importanti e accettando critiche fino a perfezionare sempre più il loro stile e affinando le loro capacità.Scrivere vuol dire mettersi a nudo, mostrare la propria interiorità senza paura. A questo proposito voglio citarvi un estratto del romanzo di Paolo Coelho “lo Zair” che mi colpito molto ed esprime davvero bene i sentimenti che animano uno scrittore.
“Scrivere è una delle attività più solitarie del mondo. Una volta ogni due anni io mi siedo davanti al computer osservo il mare sconosciuto della mia anima e scorgo alcune isole- idee che si sviluppano e sono pronte per essere esplorate. Allora prendo la mia barca – il suo nome è “parola” – e scelgo di navigare verso la più vicina….Mi lascio trasportare dalla corrente e finisco per ancorare la mia barca nei pressi dell’isola dove sono stato condotto…Ormai non controllo più i miei passi: l’isola si sta svelando, ed io vengo spinto lungo i suoi sentieri e incontro cose che non avevo mai immaginato né sognato…Nessuno può dire perché la corrente ti ha portato ad una certa isola e non a quella a cui sognavi di arrivare …e scopro che alcune persone erano alla ricerca di quell’isola e la incontrano proprio nel libro, e quello che lo scrittore riteneva fosse un lavoro solitario si trasforma in un ponte, in una barca , in uno strumento per mezzo del quale le anime si muovono e comunicano.”
Quando l’ho letto sono rimasta letteralmente folgorata ed ho pensato: anch’io mi sento così, inizio a scrivere con in testa una determinata direzione e finisco per arrivare da tutt’altra parte, la mia anima si svela e arrivo ad un’isola che non pensavo di raggiungere, ma quello che io ho espresso forse donerà emozioni anche a qualcun altro che leggendomi capirà il mio stato d’animo e addirittura si riconoscerà in esso.

10 commenti:

Diomira Pizzamiglio ha detto...

Sì lù, è proprio così. Scrivere è immergesi in se stessi e le emozioni che metti su carta sono universali: qualcuno si riconoscerà nelle tue parole.
Partecipare ad un concorso è mettersi in gioco, uscire allo scoperto ed è quanto di più terapeutico possa esserci.

ha detto...

ciao Diomira sono contenta che condividi
bacioni

Anna Grazia Giannuzzi ha detto...

Sorprendente...anche i grandi fanno casino come noi. Grazie.
Sono d'accordo con il fatto ceh gli scritti devono circolare, però una volta ho sentito Paula Allende dire che sarebbe comunque meglio trovarsi un lettore "privilegiato", da "avvilire" finchè il testo non è pronto per circolare, uno a cui far leggere la prima stesura per capirci. Perchè tanti giudizi, a volte fortemente contrastanti possono far tentennare i talenti in formazione.

Ely ha detto...

Il tuo è un bell'incoraggiamento. Ed è proprio come dice Diomira, le emozioni sono universali e chi le legge spesso si riconosce in quelle parole.
Vado sempre a vedere i concorsi, me ne interesso ma poi non spedisco mai niente.
Non lo so perchè... forse è la paura del confronto, forse per paura che quello che credo ben scritto sia alla fine una schifezza... forse perchè ancora non sono pronta.
Già scrivere qui è una grandissima rampa di lancio. E' stimolante e di certo non manca il confronto. Ma, come dire, nonostante possa avere una certa visibilità non mi spaventa. Mi sento protetta comunque. Posso seguirla quando voglio.
Spedire una mia "creatura" è come spossessarmene. Dovrei lasciarla libera per crescere ma preferisco tenerla ancora con me perchè è parte di me.
Quando la sentirò indipendente, forse...

Non far troppo caso alle mie esternazioni emotive, oggi mi sento più sentimentale del solito!
Un bacione
Ely

ha detto...

cara Anna Grazia,
hai ragione anche tu, meglio far circolare gli scritti in modo "circoscritto" (scusa il gioco di parole!!!)
diciamo che è bene farli circolare, convogliandoli verso un numero ristretto di persone.

Diomira Pizzamiglio ha detto...

Ely cara, bisogna buttarsi.
Qui, in questo circolo culturale fai leggere i tuoi pensieri a tutti noi, quindi ora devi limare (se c'è da limare) le incongruenze e devi lasciare andare la tua creatura.
Magari col primo concorso non succede nulla...., però provi!
Anche quella è una bella esperienza. E' come fare un compito per la Patty....alla fine ti diverti e ti senti magicamente SVUOTATA.
Almeno, a me succede così.
Credo che parteciperò ad uno della città di Melegano che ha scadenza 30/09 ...

ha detto...

cara Ely, prima o poi troverai il coraggio di "buttarti", ne sono sicura e avverrà spontaneamente...
anch'io, come Diomira, vorrei partecipare al concorso di Melegnano, non so ancora cosa scriverò: sono alla ricerca della mia isola, forza ragazze proviamoci !!

Anonimo ha detto...

Sai essere coinvolgente. Stimoli le persone con grazia. Hai dato un consiglio utile, che spesso non viene messo in pratica. Ma nel mio caso mi riprometto di farlo, come ho già fatto tempo fa. Bisogna insistere e buttarsi.
Grazie
Baci
M. Cristina

Ely ha detto...

Siete carinissime, grazie!
E' una bella sensazione essere coccolate da voi, care amiche...
Se mi "butterò" in qualche concorso ve lo farò sapere sicuramente.
Un bacione a tutte
Ely

ha detto...

grazie M Cristina
e in bocca al lupo a tutte noi che ci proviamo!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...