sabato 4 dicembre 2010

Futile inutile...orgasmico

di Wanda

Passione, Patire, Pestare, Perseverare.

Le 4 P, le leve della vita.  4 P sono le leve del marketing in questo caso Kottler mi perdonerà dell’uso improprio) Non perdo tempo nel dirvi cose che già sapete, sentite, intuite o che potete trovare semplicemente aprendo un dizionario e leggere il significato della parola “ passione”. La passione è tutto: patire, soffrire, amare, farfalle nella pancia, sorriso concentrazione, fare tutto nonostante tutto e chi più ne ha più ne metta. Ok, ma andiamo oltre, quando questa finisce che si fa? Come ci si sente? Ecco, vorrei riflettere proprio su questo passaggio, quel limbo, quel momento in cui la passione evapora. Anche voi come me, alla fine di una grande passione, rivedete il film che avete vissuto? Se ripenso alla mia ultima grande passione che è finita mi sento ridicola, mamma che vergogna!!! Che figure!!! Per rincuorare l’altra me stessa, quella più sensibile, dico tra me e me :” bhè tutto è stato fatto solo ed in nome dell’amore” allora mi giustifico un po’
,ma solo un attimo perché in cuor mio so che sono stata una pirla ed ho fatto una marea di sonore stronzate (come sono le stronzate sonore??? Mbhaaa!!!!!!!!!!!).Aspettare una sua telefonata, andare avanti ed indietro da Milano a Bologna ….e non c’era ancora l’alta velocità…., amare-soffrire,ridere-piangere, un aggrovigliamento allo stomaco,un attimo sei alle stelle e l’altro vorresti buttarti già dalla finestrella di Riva Reno.
Fortunatamente c’erano le wandale che hanno sopportato la sottoiscritta che le stressava con l’ Umbi.
Tam, Patty, ma vi ricordate? Allora piangevo per un amore impossibile tra un passatello ed un bicchiere di sangiovese sincero, due taroccate e qualche wandalata in giro, bei tempi…Oggi, a parte un po’ di vergogna per l’epilogo tipo wrestling sorrido e mi dico menomale che è finita! …anche voi siete contenete che sia finita, lo so, eravate arrivate ad un punto che avreste voluto uccidermi…ma che bello quel periodo…quanto mi mancateeee!!!!!
Però, che soddisfazione è stata dargli quella gran fraccata di botte!!! Mamma che bello!!! Che liberazione.
Lo schiaffo aiuta poi se ce n’è qualcuno in più, meglio ancora!!!!…. E la Sciùra Cameo che da buona e brava ariete cantante-psicologa un week end si ed uno no attaccata alla macchinetta del caffè del Sole 24 ore, analizzava il comportamento dell’Umbi…………….ussignur che ridere!!!! (e compativa da buona amica la sottoscritta) . Vivo le mie passioni con un “trasporto passionale”, tutte, senza distinzione,
che siano personali, professionali, sociali o d’amore; mi ci metto d’impegno, mi immergo in queste sfide quotidiane, le vivo, le consumo ,le amo e come ogni arco d’amore so che prima o poi c’è una discesa, un patire misto alla malinconia, al dolore, al sapore delle cose che ormai si sa sono passate e che
inutilmente in qualche modo si tenta di trattenere.
Ma arriva un giorno in cui la passione pian piano si spegne se le porta via e le chiude definitivamente in un ricordo che un giorno, dopo tre anni guardi, sorridi e corri verso te stessa e verso la mamma che c’è in te che ti accoglie, ti accarezza e sa in cuor suo/tuo che chi vive la vita con passione sa che non ne può fare a meno, ed aspetta pazientemente che tutto il ciclo abbia nuovamente inizio.
Mie care wandale e miei cari wandali,che ne so, sto giro il post è venuto così ma ,il mio tema del mese è :”me ne frego!!!”quindi, anche se forse sono andata fuori tema, spero che il Gallo, figlio delle reverenda madre, mi pubblichi ugualmente.
Amo la vita!
Vi amo!
Con passione La Wanda
p.s. ATTENZIONE!!!!!!!!!dopo tre anni un paio di settimane fa l’Umbi è
tornato….. non so perché ma prima o poi ,alla fine, tutti mi ritornano in
dietro.
Giuro ,non so perché ma è cosi!!!
Avrà mica bisogno di un altro” cappotto” ;-)
Love

2 commenti:

Anna Grazia Giannuzzi ha detto...

beh, chi non crede di essersi reso ridicolo per amore, o chi non si è reso davvero ridicolo per amore, scagli la prima pietra. Ma davvero lo hai menato? Che sollievo.....

laura ha detto...

ebbene si mia cara,
gli ho dato una fraccata di botte che credo ancora se lo ricordi!



però a penssarci bene, la mia performance migliore è stata quando al primo uomo di cui mi sono innamorata gli ho devastato casa.

Avevo scoperto che aveva una vita parallela e presa dalla rabbia sono andata nella casa in cui convivevamo e armata di mazza gli ho devastato il bagno, e varie suppellettili ,facendo ovviamente attenzione a non rompere gli specchi!!!

chefigata!!!!!!!!!
te lo consiglio come terapia!!!
un abbraccio
la wanda
ti abbraccio

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...