mercoledì 19 dicembre 2007

Archi.D.Arte

"La curva è la più graziosa distanza tra due punti." (Mae West)
a cura di Margherita Matera



Mentre ascolto una canzone che mi ricorda quanto riesca ad essere femminile pur non indossando tacchi alti, ho deciso che per Natale vi regalo un divano.
Questa scultura di Dalì rappresenta le labbra di Mae West, la prima attrice sex symbol del cinema d’oltreoceano e dispensatrice di aforismi come il titolo di questo post. L’idea che mi piace, aldilà del Design, è che il surrealismo di Dalì riesca a concretizzare in una forma, in un oggetto, un pezzo del volto. Così, solo attraverso quelle labbra diventate divano, così, solo attraverso quel colore acceso, si riesce a stabilire la personalità sensuale della donna di appartenenza. Allora, un po’ per gioco, un po’ per vezzo, mi viene da pensare a quel famoso “manifesto” di Magritte: "Ceci n’est pas une pipe", con una pipa chiaramente in bella mostra….penso che ci sono delle forme, dei disegni, delle scelte, talmente perfetti, per se stessi, che poco importa se siano un divano, piuttosto che delle labbra; una pipa, piuttosto che un ombrello. Penso che a volte l’immagine possa tralasciare il significato, possa sdoppiarsi eppure rimanere bella.
Così oggi osservo ”l’armonia delle forme” (la definizione di Design che dà Zevi )….che passa attraverso un oggetto e si ferma sul volto della gente disegnandone un particolare, connotandone un smorfia.

Buon Natale.

2 commenti:

antonella ha detto...

funny girl!sei proprio raffinata!

maggie ha detto...

Grazie Anto!!!!!!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...